GAL START 2020, con il Bando "Sprint" Impresa proposti 35 progetti di investimento

in ,

Soddisfazione in casa GAL START2020: l’Avviso Pubblico “SPRINT ” ha stimolato diverse imprese alla predisposizione di 35 progetti provenienti dall’Area Matera Orientale e Metapontino.

Questo buon risultato arriva, tra l’altro, in un momento di particolare difficoltà; infatti la pubblicazione è avvenuta il 12 marzo scorso, in pieno periodo Covid -19 e manifesta la volontà del tessuto socioeconomico dell’area Leader di non volersi fermare ma, al contrario, di rafforzarsi per proseguire in un mondo che ha subito grandi impedimenti generali.

Il risultato è davvero incoraggiante per il GAL e fa ben sperare per i bandi di prossima pubblicazione –  ha dichiarato il Direttore Giuseppe Lalinga –  che ha sottolineato l’ottimo lavoro svolto sia dal Consiglio di Amministrazione che ha deciso di proseguire con le attività anche durante le varie fasi del lockdown  che dalla struttura tecnica che con un’assistenza telefonica continua, un servizio FAQ e webinar dedicati, ha supportato e accompagnato i potenziali beneficiari nella presentazione dei progetti.

I 35 progetti pervenuti sono in fase di istruttoria e prevedono una richiesta di oltre 1.100.000,00 Euro di risorse pubbliche a fronte di investimenti privati per almeno 2.600.000,00 Euro. I partecipanti sono microimprese lucane già esistenti o, addirittura, di nuova costituzione.

Dopo il Bando “Ultimo Miglio” rivolto agli Enti Pubblici – ha dichiarato Il Presidente Leonardo Braico – che con “Sprint Impresa” abbiamo finalmente attivato un canale di co – finanziamento per l’imprenditoria privata. L’elevato numero di domande pervenute, in un momento così particolare, fa ben sperare per la programmazione in corso anche in virtù di un ritrovato ruolo dei GAL, vicini alle esigenze dei territori e di supporto agli operatori economici. Fiducioso in una rapida istruttoria delle domande di sostegno pervenute, la volontà del GAL START2020 è quella di voler finanziare tutti i progetti pervenuti, meritevoli di approvazione finale.

A breve – ha concluso il Presidente –  ci saranno nuovi bandi e di conseguenza nuove opportunità per i territori promossi dal Piano di Azione del GAL START 2020 che riguarderanno i settori produttivi dell’agricoltura e del turismo. Nello specifico sono stati già approvati dal C. di A. i seguenti avvisi pubblici: “Diversificazione e miglioramento delle aziende agricole – Micro Filiere”; “Agricoltura Sociale” e Sistema Turismo – “Specializzazione dell’Offerta”. Contestualmente saranno riprogrammati due macro eventi legati al cinema e al cineturismo con l’organizzazione itinerante di cine – talk, dibattiti, workshop e movie tour. Inoltre il GAL sta programmando una serie di iniziative che lo vedranno come catalizzatore – connettore di creatività e innovazione e come laboratorio privilegiato di progettualità.