Bando 19.2.A.2 - SPRINT IMPRESA

in

Bando Pubblico di prossima pubblicazione

Il GAL intende attivare una misura specifica del PSR, la 6.4.1., per garantire una adeguata partecipazione delle comunità e degli operatori socioeconomici, in modo da soddisfare i fabbisogni e le ambizioni territoriali, nonché potenziare la mappa delle opportunità locali. Al GAL spetterà il ruolo di sensibilizzare il territorio con operazioni di diffusione e scouting, assicurando assistenza tecnico-amministrativa, favorendo così un interesse locale sulle possibilità a disposizione, anche per progetti più complessi di comunità.
Nella strategia pensata, l’ambito tematico “Sviluppo e innovazione delle filiere e dei sistemi produttivi locali (agro-alimentari, artigianali e manifatturieri, produzioni ittiche”) avrà una doppia velocità, una di potenziamento della rete economica locale, una per le attività economiche di contesto e inclusive, legate cioè all’evolversi delle comunità stesse, coinvolte nella pratica di generare opportunità diffuse legate alle risorse del patrimonio culturale.
Nel caso specifico, una delle maggiori criticità espresse dai territori rurali è quella della bassa propensione alla cultura imprenditoriale, espressa soprattutto dai giovani residenti. Diventa dunque indispensabile, in questo caso, trasformare e comunicare i contenuti dello stesso PAL in un sistema di riferimento e contesto ideale che formalizzi una mappa delle opportunità locali e che faccia in modo di “scatenare” nuovamente gli interessi e gli investimenti economici nelle aree rurali. Con questa operazione si vuole restituire pari opportunità ai territori rurali, in termini di crescita del tessuto imprenditoriale locale, introducendo il semplice concetto che intende trasformare le risorse socio-culturali caratterizzanti di una collettività in risorse economiche compiute e sostenibili.
Si intende, dunque, sostenere la creazione e lo sviluppo di microimprese allo scopo di incrementare le opportunità di occupazione, rafforzare il tessuto socio-economico, migliorare la qualità della vita e l’attrattività dei territori a forte rischio di abbandono.
Il sostegno alla costituzione e allo sviluppo delle micro imprese, che costituiscono il fulcro del tessuto produttivo delle aree rurali, può contribuire a rafforzare le economie locali e valorizzare la produzione di beni e servizi a partire dalle specificità territoriali, dalle esigenze delle popolazioni locali e dalle richieste dei mercati e dei consumatori.